Torna indietro

Arance rosse di Sicilia: ecco le proprietà e i benefici

Le arance rosse di Sicilia sono dei frutti che dovrebbero essere consumati con regolarità, in quanto rappresentano una delle scelte alimentari più salutari per il nostro organismo.

Infatti, le arance rosse sono delle vere e proprie cure naturali per il corpo, riuscendo a favorire il corretto funzionamento di molti organi. Grazie alle loro proprietà depurative e remineralizzanti, ad esempio, contribuiscono ad agevolare l’attività del fegato per lo smaltimento dei grassi. Il magnesio, invece, rafforza il sistema nervoso, mentre il potassio riesce a favorire la diuresi. Infine, le vitamine A e C sono responsabili di una pelle più luminosa e di uno stato di salute ottimale.

Le arance rosse di Sicilia sono caratterizzate da oltre 170 elementi chimici naturali ed in particolare 60 flavonoidi, che riescono a contrastare infiammazioni e la formazione di placche aterosclerotiche.

Inoltre, è grazie al loro colore rosso e, quindi, alla loro pigmentazione, che le arance rosse diventano un vero e proprio elisir di salute: potenti antiossidanti, antiradicali liberi e antociani sono contenuti all’interno di ogni spicchio.

Ma la vera protagonista è la vitamina C, presente nelle arance rosse in una percentuale del 40% superiore rispetto ad altri agrumi. Questa vitamina è capace di rinforzare il sistema immunitario e di prevenire l’invecchiamento cellulare, oltre che impedire la formazione di malattie cardiovascolari e proteggere lo stomaco da gastriti e ulcere. Inoltre, agevola l’assorbimento del ferro e la deposizione di fosforo e calcio in ossa e denti. Non è un caso che l’arancia rossa sia uno dei frutti più consigliati durante la gravidanza e la menopausa e per coloro che soffrono di anemia o che sono dediti al fumo di sigaretta (l’arancia è capace di diminuire i danni legati all’assunzione di nicotina).

Infine, secondo uno studio condotto dall’Università di Catania, in unione con lo IEO (Istituto Europeo di Oncologia), e pubblicato dal World Journal of Gastroenterology, la distribuzione di succo di arancia rossa sugli animali ha consentito di abbassare i livelli di grasso nel fegato, riducendo anche i trigliceridi e il colesterolo nel sangue.