Torna indietro

Olio extravergine di oliva: i benefici che non ti aspetti

L’olio extra vergine di oliva nasce dalla spremitura delle olive, dando origine ad un prodotto naturale al 100%.

L’olio extra vergine di oliva (noto anche come olio EVO) è così definito quando è ottenuto direttamente dalle olive, seguendo alcune lavorazioni meccaniche e rispondendo a precisi criteri di qualità.

È un alimento dalle mille proprietà e fa bene a tutto l’organismo. Non è un caso che ciò che non può assolutamente mancare nella dieta mediterranea è il condimento a base di olio extra vergine di oliva.

Consumare 3 cucchiai al giorno significa garantire all’organismo una buona quantità di:

– Vitamina E

– Grassi monoinsaturi

– Acido linoleico

– Acido oleico

– Acido steatico

– Acido palmitico.

Per questo, l’olio extra vergine di oliva è un ingrediente utilizzato non solo in cucina ma anche nella cosmesi e nei prodotti di bellezza. Oltre, ovviamente, ad essere un’ottima cura per alcune malattie, grazie alla sua capacità, ad esempio, di bilanciare i livelli di colesterolo cattivo nell’organismo.

Ma quali sono gli altri vantaggi? Scopriamolo insieme!

Previene l’Alzheimer

Secondo uno studio statunitense, le proprietà contenute nell’olio extra vergine di oliva sono in grado di prevenire l’insorgenza dell’Alzheimer e alleviare i disturbi legati a questa malattia. In particolare, gli studiosi hanno evidenziato come il consumo regolare di olio EVO possa aiutare a:

 – Diminuire la formazione di placche beta-amiloidi nel cervello; 

– Salvaguardare la memoria e rafforzare la capacità di apprendimento; 

– Ridurre l’infiammazione del cervello.

Contrasta il colesterolo cattivo

Consumare cibi in cui è presente olio extra vergine di oliva può essere un ottimo metodo per combattere il colesterolo cattivo. Questo è possibile perché, grazie alla presenza di grassi monoinsaturi, viene stimolata la circolazione sanguigna, combattendo il colesterolo cattivo (LDL) e favorendo quello buono (HDL). Ovviamente, un consumo eccessivo di olio può determinare il rovescio della medaglia, causando gravi problemi cardiovascolari.

Protegge dai batteri

L’olio EVO è un ottimo alleato per rafforzare le difese immunitarie dell’organismo. Ciò è dovuto alla capacità dei suoi nutrienti di eliminare i batteri e tutti gli altri microrganismi dannosi, proteggendo il nostro corpo e prevenendo la comparsa di malattie infettive.

Rallenta i tumori intestinali

Una ricerca avviata dall’Università di Bari ha evidenziato come l’olio extra vergine di oliva sia in grado di rallentare i tumori intestinali, grazie all’acido oleico che contiene. I ricercatori, dopo un’attenta analisi clinica, hanno scoperto che una dieta ricca di acido oleico è in grado di invertire gli stati di infiammazione intestinale, uno dei responsabili dell’insorgenza di tumori intestinali.

Allevia i dolori articolari

Sì, l’olio EVO è anche un ottimo antidolorifico. È quanto scientificamente provato da alcune ricerche, secondo le quali questo ingrediente è in grado di intervenire sul dolore, causato da infiammazioni o forme di artrosi.

Tutto questo avviene grazie all’oleocantale, la sostanza che riesce a conferire un sapore deciso all’olio, quando viene ingerito. Secondo gli studiosi, consumare circa 3/4 cucchiai di olio EVO al giorno significa agire sull’organismo con benefici pari a quelli di una compressa di ibuprofene da 200 mg, senza alcun effetto collaterale.

Fonte