Ecco perché l’unico tarocco è solo siciliano. Parla l’agronomo

Ecco perché l’unico tarocco è solo siciliano. Parla l’agronomo

Il tarocco siciliano è originale. Il tarocco taroccato no.
Un’equazione semplice. Paradossale ma semplice. I supermercati di tutto il mondo sono pieni di arance rosse. Tutto sta nel saper scegliere quelle giuste.
La varietà tarocco, le arance di Mammarancia, sono un gioiello che non è possibile replicare altrove. Il loro gusto, il loro aspetto ma, soprattutto, le loro caratteristiche organolettiche (le arance di Francofonte hanno più vitamina C di un limone) si sviluppano solo all’ombra dell’Etna , “la montagna più altra tra le Alpi e il Kilimangiaro”.
La notte l’aria fredda scende dalle pareti del vulcano e arriva negli aranceti. Di giorno, quegli stessi campi, diventano caldissimi grazie al sole siciliano. Questa escursione termica permette alle arance di sviluppare gli antociani, sostanze importantissime per il benessere e la salute.
“Beh, certo, fate presto a parlare voi” penserete.
Bene, ascoltate allora l’illuminato agronomo Duccio Caccioni. Vi spiega tutto lui, in modo chiaro e conciso.

Condivi suShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+